CooperativaArcade_calendario_bn
iscriviti

Le lezioni forniranno agli allievi le nozioni teorico-pratiche su cui si basa la Manipolazione Fasciale, i principi di trattamento e la manualità necessaria per applicare la metodica.
Le lezioni del I livello hanno lo scopo di fornire agli allievi le basi teorico-pratiche per la valutazione e il trattamento dei disturbi segmentari e globali dell’apparato locomotore, con particolare riferimento alle problematiche posturali, ai dolori articolari e muscolari, ed alcune forme di sofferenza nervosa quali lombosciatalgie e cervicobrachialgie, cefalee, emicranie.
Il II livello prevede lo studio dei gesti complessi, degli schemi motori e dei disturbi ad essi correlati.

Crediti ECM: 50

 Date del Corso

24 – 26 ottobre 2019
21 – 23 novembre 2019
23 – 25 gennaio 2020
20 – 22 febbraio 2020

 Il Corso è rivolto a

Medico chirurgo e studente al 5° e 6° anno, Fisioterapista e Studente di Fisioterapia al terzo anno, Chiropratico, Massofisioterapista equipollente (DM 27 luglio 2000)

Orario

Tutte le giornate di corso
dalle ore 9.00 alle ore 18.00

Quota di Partecipazione

€ 1.890,00 IVA esente
€ 1.635,00 IVA esente (Per gli Studenti, esonerati dall’acquisizione di Crediti ECM)
€ 1.480,00 IVA esente (per i riciclati)

Pagamento

50% all’atto dell’iscrizione
50%
entro il 10/01/2020

Docenti

CooperativaArcade_AlessandroPedrelli

Alessandro Pedrelli

curriculum
CooperativaArcade_LucaRamilli

Luca Ramilli

curriculum
Programma e Contenuti

1° giorno
09.00 – 11.00 Presentazione del corso e benvenuto – introduzione al sistema fasciale
11.00 – 11.30 PAUSA
11.30 – 13.30 Glossario utilizzato in Manipolazione Fasciale® L’ Unità miofasciale
13.30 – 14.30 PRANZO
14.30 – 16.30 Sequenza di ANTE tronco e arti
16.30 – 19.00 Sequenza di RETRO tronco e arti Verifiche Motorie

2° giorno
09.00 – 11.00 Come si compila la cartella. Esercitazione sulla compilazione da parte degli allievi
11.00 – 11.30 PAUSA
11.30 – 13.30 Sequenza di INTRA tronco e arti
13.30 – 14.30 PRANZO
14.30 – 16.30 Sequenza di EXTRA tronco e arti
16.30 – 19.00 Sequenza di LATERO tronco e arti Consigli per la pratica

3° giorno
09.00 – 11.00 Sequenza di MEDIO tronco a arti. Trattamento dimostrativo. Discussione
11.00 – 11.30 PAUSA
11.30 – 13.30 Compilazione della cartella e trattamento di un caso clinico
13.30 – 14.30 PAUSA
14.30 – 16.30 Esercitazione pratica Ripasso della procedura Trattamento tra gli allievi
16.30 – 19.00 Analisi dei casi clinici fatti dagli allievi. Conclusioni e compiti per casa

 

SECONDO FINE SETTIMANA (I Livello)
1° giorno
09.00 – 11.00 Breve ripasso dei concetti del primo seminario Anatomia e fisiologia della Sequenza Miofasciale
11.00 – 11.30 PAUSA
11.30 – 13.30 Logiche di trattamento per i piani della spazio Come agire su UMF, SMF, Piani
13.30 – 14.30 PAUSA
14.30 – 16.30 Ripasso dei CC dell’ARTO INFERIORE, visione comparata
16.30 – 19.00 Presentazione di casi clinici eseguiti da docenti/discenti Dubbi, domande e risposte

2° giorno
09.00 – 11.00 Come si compila la cartella per le SMF e i piani Esercitazione in seduta plenaria sul colloquio e compilazione della cartella
11.00 – 11.30 PAUSA
11.30 – 13.30 Trattamento di uno o due casi clinici e discussione
3.30 – 14.30 PRANZO
14.30 –
16.30 Ripasso dei CC dell’ARTO SUPERIORE visione comparata
16.30 – 19.00 Storia ed evoluzione della Manipolazione Fasciale Ripasso delle verifiche motorie

3° giorno
09.00 – 11.00 Verifiche motorie e palpatorie: specifiche
11.00 – 11.30 PAUSA
11.30 – 13.30 Ripasso dei CC del TRONCO, visione comparata
13.30 – 14.30 PRANZO
14.30 – 16.30 Ripasso della procedura di valutazione/trattamento Compilazione della cartella e trattamento di un caso clinico globale – SMF/Piano Discussione e conclusioni sul I Livello
16.30 – 19.00 Prova pratica (esame) sul I Livello (ECM) Conclusione dei lavori

 

TERZO FINE SETTIMANA (II° Livello)
1° giorno
09.00 – 11.00 Ripasso dei concetti del I° livello Analisi dei case report riportati dagli allievi
11.00 – 11.30 PAUSA
11.30 – 13.30 Diagonale di RE-LA
13.30 – 14.30 PRANZO
14.30 – 16.30 Diagonale di RE-ME
16.30 – 17.00 PAUSA DIM – ESE
17.00 – 19.00 Specifiche su verifiche motorie e palpatorie Discussione delle esperienze accumulate fin da qui Analisi dei case reports eseguiti dagli allievi

2° giorno
09.00 – 11.00 Manipolazione dei retinacoli Logiche di trattamento di CF e diagonali
11.00 – 11.30 PAUSA
11.30 – 13.30 Diagonale di AN-LA
13.30 – 14.30 PRANZO 14.30 – 16.30 Diagonale di AN-ME
16.30 – 19.00 Ripasso delle ver. motorie UMF e specifiche CF Esercitazione pratica sulla palpazione

3° giorno
09.00 – 11.00 Manualità e la fase del trattamento Frontale
11.00 – 11.30 PAUSA
11.30 – 13.30 Trattamento di uno o due casi clinici (docenti) L’esame obbiettivo in M.F.
13.30 – 14.30 PRANZO
14.30 – 16.30 Esercitazione sulla compilazione della cartella Trattamento di uno o due casi clinici (allievi)
16.30 – 19.00 Discussione QUARTO FINE SETTIMANA (II Livello) 1° giorno
09.00 – 11.00 Anatomia e fisiologia per le spirale miofasciale Spirali: tronco e arti. Esercitazione con il tape
11.00 – 11.30 PAUSA
11.30 – 13.30 Ripasso dei CC + CF: AAII
13.30 – 14.30 PRANZO
14.30 – 16.30 Ripasso dei CC + CF:AASS
16.30 – 19.00 Esercitazione sulla compilazione della cartella Parallelismi tra agopuntura e m.f.

2° giorno
09.00 – 11.00 Logiche di trattamento delle spirali miofasciali Ripasso CC + CF: capo
11.00 – 11.300 PAUSA 11.30 – 13.30 Ripasso dei CC + CF: tronco
13.30 – 14.30 PRANZO
14.30 – 16.30 Trattamento di un caso clinico (docenti) 16.30 – 19.00 Esercitazione palpatori 3° giorno
09.00 – 11.00 Trattamento di un caso clinico (docenti)
11.00 – 11.300 PAUSA
11.30 – 13.30 Compilazione cartella e trattamento caso clinico (allievi) Discussione
13.30 – 14.30 PRANZO 14.30 – 16.30 Esami finale: prova pratica sull’intero corso
16.30 – 19.00 Introduzione al 3 livello Conclusione dei lavori

Specifiche Corso

RESPONSABILE SCIENTIFICO: Alessandro Pedrelli

CONTENUTI TECNICO-PROFESSIONALI: (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica. Malattie rare (18)

NOTE TECNICHE: Il corso prevede lezioni teoriche e prove pratiche tra i partecipanti, è quindi consigliabile indossare un abbigliamento comodo