CooperativaArcade_calendario_bn

ISCRIVITI

 

Il corso è incentrato sulla comprensione dell’importanza del sistema nervoso centrale nell’aspetto riabilitativo del pavimento pelvico, la vibrazione in questo contesto può essere un valore aggiunto di inestimabile preziosità.

Questo tipo di approccio ha dimostrato di essere estremamente efficace nel favorire il rilassamento dei muscoli del pavimento pelvico, migliorando così la funzionalità e riducendo i sintomi di diverse patologie legate a questa zona del corpo.

Le vibrazioni ad aria selettiva permettono di stimolare in modo mirato i muscoli del pavimento pelvico e zone limitrofe connesse che sono dedicate per un buon esito funzionale. Tutto questo viene stimolato attraverso l’attivazione periferica di recettori che arrivando al sistema nervoso centrale modificano il messaggio di entrata rendendo poi lo stesso messaggio nella via efferente modificata secondo le esigenze terapeutiche.

Il corso sarà un’occasione unica per approfondire questa tecnica innovativa e per imparare a utilizzarla in modo efficace nel contesto riabilitativo del pavimento pelvico. Sarà un’opportunità per condividere le conoscenze e per imparare nuove strategie per migliorare la salute e il benessere dei pazienti.

Crediti ECM: 11.20

 

 Date del Corso

12 ottobre 2024 

 Il Corso è rivolto a

Fisioterapisti e Massofisioterapisti equivalenti (DM 27 luglio 2000), Massofisioterapista iscritto all’ordine speciale ad esaurimento di TSRM e Medici

Orario

dalle ore 09.00 alle ore 17.00

Quota di Partecipazione

€ 120 (IVA esente)

UNICA SOLUZIONE

 

Docenti

ANNA BENEDETTO

Anna Benedetto

curriculum

 Programma

9.00 – 17.00

La neurofisiologia del dolore nelle disfunzioni del pavimento pelvico

Meccanismo di azione delle vibrazioni funzionali ad aria nella fisiologia del dolore e nel recupero funzionale pelvico

Evidenze scientifiche

Analisi e studio di 3 casi clinici complessi

  • post partum
  • post prostatectomia radicale
  • dolore pelvico cronico confocus vulvodinia

Approfondimenti pratici sull’utilizzo della tecnologia

Confronto con gli utilizzatori